Vero, falso, terzo escluso: una vera e propria trappola!

Meglio che stia in silenzio, perché se parlassi potrei fare danni!

Meglio che non dia troppa confidenza ai miei Studenti, altrimenti potrei perdere autorevolezza e rischiare che se ne approfittino!

 

Entrambe queste riflessioni potrebbero essere figlie di una logica vero, falso, terzo esclusotertium non datur, come dicevano i latini. Quando il nostro atteggiamento nei confronti di una questione si polarizza in questo modo, rischiamo di andare incontro ad infelici Tentate Soluzioni.

Una trappola a cui stare attenti: ci stavo cadendo anch'io poco fa!


leggi di più 3 Commenti

Teorie forti? No, grazie!

Nella Scuola, molti approcci didattici (e non) si basano su teorie forti: procedendo deduttivamente, propongono cioè strumenti e strategie che seguono i principi della logica formale.

Nonostante la nostra cultura ci abbia abituato a considerare le scienze formali superiori rispetto a quelle empiriche, non sempre la logica ci concede opportunità; a volte, piuttosto, ci priva di prospettive che potrebbero essere utili per ottenere i risultati che desideriamo (raggiungere obiettivi e/o risolvere problemi).

 

Scrivo questo articolo dopo aver fatto una piacevole chiacchierata con Massimo, uno degli Sperimentatori Selezionati che da anni segue le proposte di MetaDidattica: durante la nostra conversazione ci siamo confrontati sull'articolo che ho scritto la settimana scorsa. Dal suo punto di vista, uno dei pregi di MetaDidattica è quello di occuparsi di divulgazione applicativa: più che voler proporre teorie di riferimento, l'intento è quello di presentare proposte operative da sperimentare per migliorare la vita a Scuola.

leggi di più 1 Commenti

Mettersi in discussione: un aspetto fondamentale del metodo scientifico

Nelle ultime settimane sono stato impegnato con lo studio: a breve dovrò sostenere l’esame di metodologia della ricerca.

 

Nonostante la fatica e l’impegno richiesto (soprattutto in questo periodo dell’anno) sto ricevendo innumerevoli input preziosi per il mio lavoro: rispolverare i presupposti alla base del metodo scientifico mi ha portato a riflettere sull’importanza di mettere continuamente in discussione le proprie convinzioni “un ricercatore che si rispetti è sempre disposto a mettere in discussione il proprio modo di vedere le cose, andando alla ricerca di falsificazioni alle sue teorie piuttosto che alle sue conferme” (cfr. Popper).

leggi di più 5 Commenti