E tu cosa fai durante le verifiche?

Per riuscire davvero a passare dal ruolo di controllore a quello di allenatore che motiva e supporta i propri Studenti per il raggiungimento dei propri risultati, è necessario avere molta cura di uno dei momenti più delicati: quello della verifica.

 

Per darti qualche spunto pratico da utilizzare da subito, abbiamo estratto una delle slide che utilizziamo durante il corso sulla Valutazione Strategica: se ti va, usala come manuale rapido durante i compiti in classe o le interrogazioni.

 

Se vuoi approfondire, leggi questo articolo di approfondimento oppure prenota un colloquio telefonico senza impegno con Alberto per capire se il nostro corso dedicato possa fare al caso tuo.

leggi di più 0 Commenti

Un appello per tutti gli Insegnanti: non usate compiti e verifiche come punizioni!

Siamo a ridosso delle vacanze di Natale: gli Studenti sono stanchi, noi esausti, la tensione potrebbe crescere, come l'esigenza di gestire i comportamenti scorretti.

A volte, la tentazione di dissuadere i Ragazzi dal comportarsi male potrebbe farci ricorrere all'uso di punizioni... lo sappiamo, è facile cedere alle lusinghe delle strategie manipolatorie in questi frangenti!

 

ATTENZIONE però: non solo punire risulta poco funzionale nel medio-lungo termine (seppur efficace nell'immediato), ma nell'usare compiti e verifiche come "armi di dissuasione di massa" stiamo anche sottolineando meta-messaggi pericolosi! Per saperne di più, scarica l'estratto del libro 13 ERRORI da non commettere in CLASSE, oppure valuta la possibilità di frequentare il corso di MetaDidattica interamente riservato al tema della Valutazione Strategica: ti aspettiamo in aula per prepararci insieme agli scrutini!

leggi di più 0 Commenti

Quando avere a disposizione un navigatore può fare la differenza

Quando vogliamo raggiungere una meta, ma non conosciamo quale sia il tragitto migliore da percorrere, possiamo affidarci ai consigli di qualche passante oppure utilizzare un sistema di navigazione satellitare che ci guidi fino a destinazione.

 

Questa condizione è la medesima che ci troviamo a sperimentare quando ci apprestiamo a raggiungere un obiettivo (personale o professionale): rimetterci ai consigli di qualche buon amico (o consulente di settore), oppure contare su un buon protocollo (rigoroso, ma flessibile).

 

Cerchiamo allora di capire insieme quali potrebbero essere i pro e i contro dell'uno e dell'altro approccio al percorso, in modo da poter scegliere consapevolmente ogni qualvolta ci troveremo nelle condizioni sopra descritte.

Per farlo, inizia a leggere l'articolo scritto da Piercarlo per il blog di FYM, poi continua a leggere questo articolo...

leggi di più 0 Commenti