LEGGI!

Gli articoli, le interviste, i pareri degli esperti e tutto quello che può accompagnarti nella tua "lettura formativa": puoi trarre ispirazione e spunti pratici da ogni riga messa a tua disposizione...

 

Qui in basso trovi le ultime 3 risorse pubblicate, da leggere subito. Se vuoi accedere all'archivio completo, clicca qui.

Il paradosso dell'apprendimento

L'apprendimento è un processo tutt'altro che lineare: come esperti del cambiamento, protagonisti in prima linea del nostro e facilitatori di quello vissuto dai nostri studenti, dovremmo conoscere quello che mi piace definire "il paradosso dell’apprendimento".

 

Parto con un proverbio cinese al quale sono molto affezionato: “Le tegole che ti ripareranno dalla pioggia è bene che tu le costruisca quando c’è il sole”.

 

Nelle parole di questo adagio tradizionale è conservato il germe del paradosso di cui ti parlerò  in questo articolo.

leggi di più 0 Commenti

Il verbo LEGGERE non sopporta l'imperativo (Carla Scala)

Questo affermavano Gianni Rodari e Daniel Pennac e di questo è sostenitore il mio collega, il “maestro dei libri”.

Cosa c’è di meglio di un bel libro per catturare l’attenzione degli alunni e introdurre l’argomento della lezione? Basta chiedere al “maestro dei libri”: lui saprà sicuramente consigliarti il testo giusto! È un vero appassionato di libri che riesce a trasmettere la sua passione ai bambini senza imporre nulla, ma creando mille occasioni di lettura.

Ha un vero arsenale di libri pronti a colpire l’attenzione di ogni alunno, anche di quello più ostile alla lettura! Ogni volta che entra in una libreria esce con un nuovo libro per i bambini dell’infanzia e della primaria, scovando testi originali e di qualità.

leggi di più 8 Commenti

La motivazione è tutto... ne siamo sicuri? - (un articolo scritto dal pedagogista Alessandro D'Ortenzi)

Quanto volte abbiamo sentito dire: “Non ci sei riuscito perché non ci hai creduto abbastanza”, oppure “Devi credere in te stesso, pensa in positivo!”

Vi risuonano familiari questi frasi? A me sì. Specie quando chi mi stimolava in tal senso erano amici, familiari, insegnanti o figure che godevano della mia fiducia e stima. Quando ricevevo queste risposte, durante l'adolescenza, il risultato era un senso di frustrazione che mi faceva percepire non all'altezza dei miei obiettivi.

Ma siamo sicuri che per poter raggiungere traguardi, o risolvere le nostre problematiche dobbiamo perpetuare unicamente queste teorie?

Sicuramente motivarsi, o promuovere un dialogo con se stessi sotto una lenta positiva, ha i suoi vantaggi, ma non esiste in qualche modo una panacea universale, una formula magica, valida per tutti, per sviluppare il nostro pieno potenziale come individui. Questo perché, come esseri umani, non viviamo unicamente di logiche causa effetto. Mi spiego meglio.

 

 

leggi di più 0 Commenti

Gli ultimi articoli scritti per i "siti amici"

Dida-tech: intervista alle autrici del sito per la didattica innovativa e inclusiva!

Voglio presentarvi Emilia Sansonetti e Simona Restauri, le autrici del neonato sito Dida-Tech: l'ho trovato molto interessante, perché pieno zeppo di proposte innovative, nate dalla passione di due Insegnanti che ogni giorno sperimentano ciò che propongono, con l'obiettivo di offrire una didattica inclusiva.

 

Conosco Emilia dall'A.S. 2012/'13, anno in cui ho avuto il piacere di tenere con MetaDidattica un corso di formazione nella sua Scuola; Simona invece è stata per me una piacevole e nuova conoscenza.

 

Ho voluto intervistarle per presentare il loro nuovo Progetto ai lettori di MetaDidattica: buona lettura!

leggi di più 0 Commenti

Sintonia (e non semplice empatia) nelle relazioni d'aiuto

Nel Coaching, come in qualsiasi relazione d'aiuto, è fondamentale sintonizzarsi con i bisogni, le esigenze e le difficoltà che sta vivendo la persona alla quale vogliamo rivolgere il nostro supporto.

Credere nella necessità di un rapporto empatico può creare una paradossale condizione di ineffecacia: una delle tentate soluzioni più comuni è proprio questa. Si finisce per vivere le stesse sensazioni/emozioni che vive l'altro, smarrendo la via per fornirgli un supporto che gli permetta di superare le sue difficoltà.

Mi fa piacere proporti la lettura dell'articolo che ho scritto per il blog dell'Associazione di categoria A.Co.I. (Associazione Coaching Italia), alla quale sono iscritto come Coach Professionista nell'ambito scolastico e life. Clicca qui per leggere l'articolo...

leggi di più 1 Commenti