RAI SCUOLA

Ildegarda di Bingen: quando la matematica si faceva in musica (mer, 18 dic 2019)

>> leggi di più

Programmiamo un Futuro Sostenibile (mar, 21 gen 2020)
Negli ultimi decenni si è fatta sempre più intensa a livello mondiale la riflessione sulla sostenibilità dello sviluppo. Abbiamo preso coscienza della limitatezza complessiva delle risorse a nostra disposizione sul pianeta e della necessità di coniugare le legittime aspirazioni di crescita di ogni comunità con quelle di non pregiudicare il futuro di tutti. Essere in un sistema chiuso e limitato richiede attenzione a temi quali quelli del riciclo e del riuso, ovvero maturare la coscienza dell’essere in una situazione di circolarità e di scambio a tutti i livelli: ambientali, economico e sociale. L'iniziativa Programmiamo un Futuro Sostenibile, prevede la partecipazione di tutti gli studenti frequentanti le scuole secondarie italiane di secondo grado, statali e paritarie, del territorio nazionale ed estero. Ogni singola classe, coordinata da un docente di riferimento per la partecipazione della classe all'iniziativa, potrà partecipare con un solo elaborato. Le aree tematiche nell’ambito delle quali esprimere la riflessione sono: sostenibilità ambientale, sostenibilità sociale, sostenibilità economica. La scadenza per l'invio degli elaborati è fissata al 31 marzo 2020. L'esito dell'iniziativa sarà annunciato nel corso di una cerimonia che si terrà a Roma nel mese di maggio 2020. Per info https://programmailfuturo.it/progetto/futuro-sostenibile-2020
>> leggi di più

Scuola: come iscriversi per l`anno 2020/2021 (Thu, 14 Nov 2019)

>> leggi di più

Comunica l’Europa che vorresti: al via il concorso nazionale per gli studenti (Mon, 13 Jan 2020)
Il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (MIUR) e il Dipartimento per le Politiche Europee della Presidenza del Consiglio dei Ministri lanciano il concorso nazionale “Comunica l’Europa che vorresti”, rivolto agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado. L’iniziativa intende stimolare un approfondimento e la condivisione dell’idea di Unione Europea, per analizzare in maniera propositiva il suo presente e il suo futuro, nonché individuare una modalità efficace di comunicare tali riflessioni. Gli studenti sono chiamati a elaborare un video della durata massima di 3 minuti, da realizzare con smartphone, videocamera o con il software di video editing ritenuto più appropriato, che comunichi in modo emozionale, creativo e coinvolgente una visione dell'UE di chi è “nato europeo” e desidera illustrare ai suoi coetanei la propria idea di Europa. Il video dovrà essere inviato entro il 30 marzo 2020 secondo le modalità indicate nel bando del concorso, dove sono anche segnalati i materiali di approfondimento da consultare. I lavori presentati saranno valutati da una Commissione esaminatrice che selezionerà i migliori tre video prodotti. Le classi vincitrici saranno premiate con una visita alle istituzioni europee a Bruxelles, organizzata dal Dipartimento per le Politiche Europee e dal MIUR, in collaborazione con gli Uffici del Parlamento europeo e della Commissione europea.   Per approfondire Sito del Miur
>> leggi di più