Vivo a Mezzolombardo, in Trentino, dove insegno lettere nella Scuola Secondaria di Primo Grado. Nella mia professione di insegnante, sogno una scuola che valorizzi le persone e che sappia muovere le emozioni, perché sono convinta che riusciamo ad imparare solo le cose che ci toccano il cuore.


Diplomata al Liceo Artistico e laureata in Conservazione Beni Culturali, prima di diventare insegnante ho svolto per diversi anni la professione di restauratrice e mi sono dedicata anche ad esperienze di volontariato in Brasile, in Africa, e nel mio paese, dirigendo per molti anni un coro di bambini e ragazzi. Sono appassionata di storia dell’arte, di libri e di viaggi; ho sempre amato la scrittura per l’enorme potere che le parole hanno di suscitare emozioni e creare nuove realtà; ho pubblicato un romanzo fantasy, “Le porte di Isdor”.


"Le cose che impariamo con passione, non le dimenticheremo mai.” - Alfred Mercier

Gli ultimi contributi di Claudia

6 strategie per gestire la classe: 100 minuti di ordinaria... MAGIA (prof.ssa Claudia)

Capita ogni tanto di uscire dalla classe dopo due ore di lezione con la sensazione che sia accaduto qualcosa di magico; ecco, è quello che mi è capitato la settimana scorsa in una lezione di storia nella mia classe di II media. Cento minuti di ascolto, attenzione, partecipazione, dialogo, accordo, scelte condivise: cento minuti da augurare a qualsiasi insegnante, cento minuti che mi dicono sì, il mio è proprio un lavoro meraviglioso. 

 

Scopri cosa è accaduto alla prof.ssa Claudia Paternoster...

leggi di più 1 Commenti

A caccia di... guai? No, di feedback! (una testimonianza della prof.ssa Claudia)

Secondo giorno di scuola. Classe terza, scuola media; eccola qui la classe che l’anno scorso mi ha fatto urlare come non mai, la classe che ho sognato nei miei incubi per molte notti durante l’estate, la classe che ogni giorno (ogni santo giorno di tutto l’anno) mi ha sfidato appena varcata la soglia.


Cosa mi invento?


Continua a leggere il racconto della prof.ssa Claudia Paternoster...

leggi di più 2 Commenti