Per prima cosa, quindi, dobbiamo INDIVIDUARE IL PROBLEMA sul quale vogliamo lavorare nei prossimi giorni. Ti suggerisco di sceglierne uno specifico, partendo magari da quello che senti possa essere più facilmente risolvibile (stiamo muovendo i primi passi con il modello, e non vogliamo complicarci da soli la vita!).

Una volta scelto il problema al quale dedicarci, ti chiedo di RACCOGLIERE UN PO’ DI INFORMAZIONI che lo riguardano; per farlo, rispondi alle seguenti domande:

CHI è coinvolto nel problema? Quali sono quindi le persone che partecipano alla realizzazione del problema?

COSA comporta il problema? Ci sono degli oggetti che ne fanno parte?

COME funziona il problema? Come si manifesta il problema?

QUANDO si presenta il problema?

DOVE, in quale contesto?

Fatto questo, adesso passiamo a definire in modo funzionale il nostro obiettivo (ciò che vogliamo raggiungere quando il problema non ci sarà più); clicca qui e guarda questo video per scoprire quali sono le caratteristiche di un OBIETTIVO BEN FORMATO.

Condividi l'articolo sui social

Ti potrebbe interessare…

Lascia un commento